L’ampio vortice di bassa pressione attivo sul settore ionico del nostro Paese, non accenna a lasciare il passo a condizioni di tempo stabile. Ancora oggi, infatti, il maltempo insisterà sulle regioni meridionali e centrali adriatiche e domani le precipitazioni persisteranno sulle estreme regioni meridionali con temporali e forti venti, in particolare sulle zone ioniche.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli dei giorni scorsi. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, venerdì 17 novembre, venti settentrionali da forti a burrasca su Sicilia, Puglia, Basilicata e Calabria, con raffiche fino a burrasca forte o locale tempesta sulla Puglia meridionale e sui settori ionici di Basilicata e Calabria, dove saranno possibili intense mareggiate.

Dal primo mattino di domani, inoltre, si prevede il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale su Puglia, Basilicata, Calabria, specialmente sui settori ionici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, possibili grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata odierna allerta arancione su Abruzzo orientale, Calabria meridionale ed orientale e su buona parte dei bacini del Molise, ad eccezione dell’estremo settore occidentale, dove il livello di allerta è giallo. Allerta gialla anche su Marche, Abruzzo occidentale, Puglia, Basilicata, Calabria nord-occidentale e su tutti i bacini della Sicilia settentrionale.
Per la giornata di domani, venerdì 17 novembre, prevista l’allerta arancione sulla zona Litoranea in Molise, sul settore costiero ionico della Basilicata, sul versante ionico e su quello tirrenico meridionale della Calabria. Allerta gialla, invece sull’Abruzzo, sui restanti territori di Molise, Basilicata e Calabria, sulla Puglia e sul settore centro-settentrionale della Sicilia.

Allegati:
Scarica questo file (Allerta_PC_171_16-11-17_Avverse_condizioni_Meteo.pdf)Scarica l'avviso[ ]1373 kB