Il Santuario, è tutto ciò che resta dell'Antica città di Anglona, gli scavi archeologici eseguiti in Basilicata e in particolare fra Anglona e Policoro hanno accertato l'esistenza di insediamenti umani compresi tra il 3000 a.C. e l'VIII secolo a.C..
La cattedrale è sorta tra l'XI e il XII secolo come ampliamento di una antica chiesetta, risalente al VII-VIII secolo di costruzione bizantina ed è diventata monumento nazionale dal 1931, tra i più importanti del meridione.
La costruzione, in tufo e travertino, presenta elementi architettonici di notevole importanza, in origine la basilica era ricca di pregevoli affreschi del XIV secolo raffiguranti storie del vecchio e nuovo testamento e figure di Santi.
La chiesa è consacrata alla Vergine Maria Santissima la cui festa ricorre il giorno 8 settembre, una data molto importante per tutti i fedeli della diocesi.

contentmap_plugin