No alle Trivelle

Dal 4 Luglio 2015 il Sindaco Leone è in sciopero della fame per protestare per la salvaguardia del nostro territorio e del nostro mare


Broadcast live streaming video on Ustream

Un coro unanime: No alle trivelle sullo Ionio.

Il Consiglio Comunale della Città di Policoro, convocato per la seduta straordinaria del 14.12.2012, si è espressa ad unanimità in ordine alla richiesta da parte del Sindaco, Rocco Leone, di inserire il punto all’ordine del giorno contro le attività di ricerca ed estrattive di idrocarburi liquidi e gassosi nel Mar Jonio.

A margine del Consiglio è stato approvato ad unanimità un documento congiunto redatto dai Capigruppo di maggioranza e opposizione, che di seguito si riporta:

 APPROVAZIONE ORDINE DEL GIORNO CONTRO LE ATTIVITA’ DI RICERCA ED ESTRATTIVE DI IDROCARBURI LIQUIDI E GASSOSI NEL MARE JONIO.

 

-- SOTTOSCRITTO IL PROTOCOLLO DI HERACKLEIA--

Oltre 5.000 persone hanno sfilato questa mattina in corteo tra le strade della Città di Policoro, "epicentro" di una manifestazione pacifica che ha coinvolto ben tre Regioni, Puglia, Basilicata e Calabria, per dire no alle trivelle sullo Jonio. Oltre 50 amministratori della costa ionica salentina, lucana e calabrese hanno marciato lungo via Siris per raggiungere il Palaercole dove la prof.ssa Maria Rita D'Orsogna, fisico, professore associato presso il Dipartimento di Matematica della California State University di Los Angeles, ha tenuto una relazione tecnico-scientifica sui rischi derivati dalle trivellazioni in mare.

LEONE: “PARTECIPAZIONE DI MASSA A TUTELA DELLA IONICITA’ ” - POLICORO - 17.12.2012